• Giuseppe Giordano

Martin Luther King e(') #cosedispin

Aggiornato il: 7 feb 2019

Un improprio parallelo: il 90esimo anniversario della nascita del reverendo King e la nascita di #cosedispin



"I have a dream". Martin Luther King al Lincoln Memorial

Oggi ricorrono i 90 anni della nascita di uno degli uomini più influenti e rivoluzionari della storia: Martin Luther King. Ed è anche il primo giorno di vita ufficiale di questo spazio, #cosedispin.


Cosa voglio dire con ciò? "Niente.

Tutto..." (cit.)


Io, come Dio, non gioco ai dadi e non credo nelle coincidenze. [Albert Einstein]

#cosedispin vuole occuparsi di comunicazione. E se ci occupiamo di comunicazione, proprio oggi non possiamo non partire da uno dei discorsi più celebri ed emozionanti in assoluto, il famosissimo "I have a dream"! (speriamo sia di buon auspicio...)


Questo discorso rappresenta un vero must della comunicazione e dell'arte dell'oratoria. Un modello da studiare per chiunque si cimenti nel public speaking.

Fu pronunciato a conclusione di una marcia memorabile che coinvolse più di 200.000 persone. In gran parte neri, certo. Ma non solo. Erano persone che credevano nei diritti e nella pari dignità degli uomini e delle donne, e ciò che chiesero all'unisono era libertà ed uguaglianza.



Come detto, "I have a dream" è un discorso celeberrimo, carico di simboli, di passione, di sentimenti. Al suo interno c'è tutto quello che un Discorso (con la D maiuscola) deve contenere:

  • un linguaggio semplice, comprensibile a tutti, ma allo stesso tempo alto;

  • un crescendo di toni, parole e messaggi;

  • le giuste ripetizioni ("100 anni dopo...", "Non saremo soddisfatti se...", "Ho un sogno...");

  • delle metafore che ti facciano "vedere", "sentire", "assaporare" ciò di cui si sta parlando;

  • delle citazioni non buttate lì per lì, ma che avvalorino e diano autorevolezza al tuo messaggio (in tutto il discorso ci sono riferimenti continui alla Costituzione americana, alla Dichiarazione d'indipendenza e ovviamente alla Bibbia);

  • idee e ideali che travolgano;

  • un sogno.


Il Sogno è l'arma più potente che un leader possa avere.

È sulla base di quel sogno che egli crea il consenso del proprio popolo.

È sulla base di quel sogno che questo popolo si costituisce.

È sulla base di quel sogno che questo popolo si incammina, si muove, agisce, combatte per il suo raggiungimento.


Che tu sia un politico, un libero professionista, il dirigente di un ufficio o il titolare di un negozio o di un'azienda, è quel sogno, è quanto credi in quel sogno, che ti spingerà ad alzarti la mattina con la voglia di spaccare il mondo.

È quel sogno, e la passione che ci metterai in esso, che porterà i tuoi dipendenti a seguirti.

È quel sogno che spingerà i tuoi clienti ad esserti fedele.

È quel sogno che motiverà i tuoi elettori a darti la loro fiducia e il loro voto.



Qual è il tuo sogno? Come posso aiutarti a realizzarlo? Fammelo sapere! Inviami un messaggio o lascia un commento. E se ti è piaciuto, condividi questo post.


Grazie.




TAG: #King #MartinLutherKing #IHaveADream #speech #discorso #comunicazione #PublicSpeaking #leader #leadership

#cosedispin è il blog personale di Giuseppe Giordano, spin-doctor, consulente politico e di marketing e social media manager

indirizzo email: cosedispin@gmail.com

  • Bianco Facebook Icon
  • Bianco LinkedIn Icon
  • Bianco Twitter Icon